ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Bologna, scontri per il comizio di Forza Nuova- 'Picchia mio figlio e legge Anna Frank', sospesa- Salvini: 'Flat tax è frontiera della durata del governo'- Scontro sui migranti, Di Maio: 'Salvini nel pallone' Leader Lega: 'Onu burocrati'- Google e i big dei chip rompono con Huawei-

news

News - Primo Piano

89ENNE COLTO DA MALORE MUORE NEL SUO TERRENO AGRICOLO

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

sabato 29 settembre 2018

L'OVIDIANA SULMONA DOMANI IN TRASFERTA CONTRO IL VILLA 2015. IL RAIANO RICEVE IL SAN SALVO

SULMONA - Un’Ovidiana Sulmona rimanegiatissima si appresta alla trasferta contro il Villa 2015 per la quinta di andata del girone B della Promozione. Non saranno a disposizione ben cinque elementi. Quattro sono infortunati: Iacovone, Shala, Vuolo ed anche il portiere Petrucci mentre Massimiliano Di Bacco mancherà per motivi di lavoro. Il tecnico Joachim Spina sarà costretto a schierare tra i pali Imperatore ed appare scontato l’impiego in avanti di Zimei a completare il tridente con Isotti e Cuccurullo. Nonostante le diverse defezioni, l’obiettivo sarà quello di rialzarsi presto dopo la sconfitta casalinga contro il River Chieti.
“Dobbiamo liberarci dai pensieri storti – ha affermato Spina – e cercare di rimanere tranquilli. Lo sapevamo dall’inizio che le prime quattro giornate di campionato sarebbero state difficili. Possiamo comunque vedere un lato della medaglia che è quello dell’impegno profuso per giocarcela con tutti, dall’altro potevamo invece raccogliere di più se fossimo stati più cinici. Ci rimbocchiamo le maniche e cerchiamo di mantenere una tranquillità mentale senza l’ossessione di dover prendere i punti che arriveranno nel momento in cui saremo più tranquilli”. Nei francavillesi dell’ex tecnico del Raiano Marco Antinucci salterà il match l’attaccante Piersilvio Scarpa, autore finora di tre reti, squalificato insieme a Stefano Proterra. Gli adriatici, reduci da una sconfitta così come i peligni, hanno il compito di non arrivare a tre ko consecutivi. Sarà dunque una partita delicata per entrambe, affidata alla direzione di gara di Benedetta Bologna di Vasto coadiuvata da Francesco Di Marte e Matteo Della Noce della sezione di Teramo.
Il Raiano del neo tecnico Aldo Di Corcia riceverà il temibile San Salvo. Dopo il buon punto sul campo della Fater Angelini Abruzzo, i rossoblu attendono conferme per provare a staccare gli ultimi posti della classifica. Non sarà facile contro i sansalvesi ma il mezzo passo di mercoledì della squadra di Castellano contro la Bacigalupo Vasto Marina dimostra che tutto è possibile ed induce anche il Raiano a dire la sua in ogni gara. Nei raianesi rientrerà dalla squalifica Francesco Campanella, nel San Salvo non potrà seguire il match dalla panchina l’allenatore Alfredo Castellano in virtù della squalifica fino al 3 ottobre. Arbitrerà Luca D’Antuono di Pescara, assistenti Domenico Lombardi di Chieti e Valerio Maiolini di Avezzano.

Domenico Verlingieri

VIDEO IN PRIMO PIANO :