-ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Usa, ecco le foto dai satelliti: l'attacco a Riad dall'Iran- La tariffa Rc auto a 405 euro: Prezzo ai minimi dal 2012- Estorsioni e violenze: Arrestati 12 capi ultrà della Juve- Benvenuto Presidente Mattarella: a L'Aquila un 'presidio per la scuola'- Salvini a Pontida: 'Questa è l'Italia che vincerà. Mai a sinistra, mai col Pd'-

news

News - Primo Piano

A FUOCO AUTO IN TRANSITO SULL’A25

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

venerdì 28 dicembre 2018

REGIONALI: ANTONIETTA LA PORTA LANCIA IL COMITATO ELETTORALE DELLA LEGA A SULMONA


SULMONA - Numerose le presenze ieri sera all’inaugurazione del primo comitato elettorale che si è aperto in città, in Corso Ovidio 119, per sostenere la corsa alle elezioni regionali del 10 febbraio di Antonietta La Porta, candidata della Lega a consigliere della regione Abruzzo per il collegio della provincia dell’Aquila.
“Una candidatura improvvisa ma arrivata al momento giusto perché se non sono mancate le persone per difendere questo territorio, è forse mancata la forza e la spinta giusta per poterlo fare” ha affermato la candidata sulmonese impegnata nel partito sin dal 2009 che per la prima volta scende in campo per le regionali.
Classe 1968, laureata in giurisprudenza vive a Sulmona dove lavora in un’azienda e ha alle spalle esperienza in qualità di docente.
All’inaugurazione ieri era presente anche il sindaco di Ovindoli, Simone Angelosante, medico, ex coordinatore regionale che nonostante in corsa anche lui, per il collegio dell’Aquila, sostiene la candidata sulmonese: “Il movimento di Salvini a Sulmona si chiama Antonietta La Porta. Io l’ho conosciuta e sono rimasto impressionato positivamente per l’energia che sa portare, per la chiarezza del suo discorso per l’affabilità e l’eleganza con cui riesce a parlare alle persone”.
Alle prossime elezioni sarà infatti possibile votare due candidati consiglieri, purché uno sia donna e l’altro uomo. L’idea di unire le forze con un’alleanza peligno-marsica sarebbe nata per sostenere con più forza le due aree geografiche che sarebbero da troppo tempo offuscate dall’accentramento di potere a favore della zona dell’aquilano. 
A sostenere la candidatura di La Porta, il marito, Nicola De Simone con le sue capacità imprenditoriali e il dr. Fabio Federico.








Nessun commento:

Posta un commento

VIDEO IN PRIMO PIANO :